Fondata nel 1817 dai fratelli McLelland vicino all’omonimo fiume, ha una storia di aperture e chiusure molto travagliata. Chiusa nel 1938, fu riportata alla luce nel 1956 dalla Bladnoch Distillery Ltd , poi acquistata da Ian Fisher nel 1964 . Venduta nel 1973 a Inver House Distillers Ltd fu poi di nuovo acquistata da Arthur Bell & Sons nel 1983 trasformandola in un centro storico.  Nel 1994 Raymond Armstrong la acquistò, volendola trasformare in una casa per le vacanze, ma, assaggiandone i malti, decise di riaprirla.

Curiosità : è la distilleria di whisky più a sud di tutta la Scozia.

Pare che la produzione sia stata messa in pausa nel 2008 per tagliare i costi.

Visualizzazione di tutti i 2 risultati